media

I falsi miti della ritenzione idrica

Cos’è e come appare la pelle con la ritenzione idrica

Gambe gonfie e inestetismi sulla pelle? Potrebbe trattarsi di ritenzione idrica, ovvero degli accumuli di liquidi, che spesso si depositano su gambe e glutei. Un problema che spesso causa disagio a molte delle persone che ne soffrono, specialmente alle donne che sono più predisposte a svilupparla, soprattutto in vista dell’estate.

Delle gambe con ritenzione idrica infatti si presentano gonfie e in alcuni punti tendono a creare delle piccole fossette. Tuttavia sulla ritenzione idrica e sulla conseguente cellulite però sono nati alcuni falsi miti che è bene sfatare. Vediamo insieme quali sono.

3 falsi miti sulla ritenzione idrica

Perché viene la ritenzione idrica e chi è più predisposto ad averla? Ecco 3 miti da sfatare:

  1. La ritenzione idrica è un problema che riguarda solo le persone con qualche chiletto in più.

Falso. Può venire anche alle persone magre perché può dipendere anche da fattori genetici e metabolici, oltre che da uno stile di vita poco sano. Infatti l’alimentazione e l’idratazione devono essere bilanciate se si vuole risolvere il problema della ritenzione idrica e il fatto che una persona sia magra non significa necessariamente che abbia uno stile di vita sano.

  1. La ritenzione idrica viene solo alle donne.

Falso. Non viene solo alle donne. Rispetto agli uomini, però, le donne sono più predisposte a causa degli ormoni femminili, gli estrogeni che in caso di squilibri ormonali rendono il tessuto connettivo più fragile. Quindi, quando il tessuto adiposo diventa più voluminoso, spinge verso il tessuto connettivo formando gli inestetismi tipici della ritenzione idrica che di conseguenza risultano più visibili.  

  1. I massaggi da soli eliminano la cellulite.

Falso. I massaggi possono aiutare a drenare i liquidi in eccesso e a migliorare l’aspetto della pelle. Senza curare l’alimentazione, lo stile di vita e fare attività fisica però la cellulite non andrà via. Se uniti a queste tre cose invece possono accelerare notevolmente la scomparsa della ritenzione idrica.

I prodotti più efficaci per drenare i liquidi in eccesso

Se stai già seguendo uno stile di vita sano e vuoi aiutare ulteriormente il tuo corpo a drenare i liquidi ecco una serie di prodotti che ti aiuteranno a farlo:

  • Integratori: soprattutto quelli a base di estratti naturali drenanti e purificanti come aloe, ananas, centella e mirtillo. Ne è un esempio l’integratore Algem Draingem.
  • Creme: idratare la pelle serve a renderla più sana e a migliorarne l’aspetto. In caso di cellulite però è consigliato utilizzare una crema più specifica che abbia al suo interno ingredienti che stimolano la circolazione come la caffeina oltre ad ingredienti idratanti e drenanti. Un esempio di questa tipologia di creme è la crema Algem Draingem utile per drenare i liquidi.
  • Oli da massaggio: come detto i massaggi se uniti alle buone abitudini alimentari possono essere un vero portento per combattere la ritenzione idrica. Per farli in casa è consigliato utilizzare un olio da massaggio che abbia al suo interno ingredienti leviganti e drenanti come ad esempio l’olio di jojoba e l’olio di nocciolo di albicocca ed estratti naturali come la betulla o l’olio essenziale di rosmarino. Ne è un esempio l’olio cellulite alla Betulla di Weleda.

Contattaci per saperne di più su come combattere la cellulite e sui prodotti più efficaci per la ritenzione idrica.


Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

L’ indirizzo email non può essere pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*

CATEGORIE DEL BLOG