media

Vuoi abbronzarti velocemente questa estate? Inizia da ora in modo sano

Come abbronzarsi velocemente evitando eritemi e ustioni

Il caldo è arrivato e, oltre alle basse temperature, potremo finalmente lasciarci alle spalle anche il colorito spendo e pallido. Sì alla tintarella quindi, ma ricordate di esporvi al sole proteggendovi sempre con dei solari adatti al vostro tipo di pelle.

Infatti per abbronzarsi velocemente è importante adottare delle buone prassi, per evitare di incorrere in scottature, eritemi e squamature della pelle. Vediamo dunque come preparare la pelle al sole per una tintarella invidiabile!

Perché utilizzare la protezione solare?

Per i primi periodi vi consigliamo di utilizzare delle protezioni molto alte in modo da evitare scottature e far colorare la vostra pelle gradualmente. Questo non vuol dire che non vi abbronzerete: il mito che con la protezione solare non si diventa scuri è da sfatare.

Anzi l’abbronzatura che otterrete utilizzando delle creme solari durerà più a lungo di una scottatura. In questo caso infatti la pelle dopo poco tenderà a squamarsi e perderete così buona parte del colorito che avevate ottenuto. Con i solari invece la pelle è protetta e idratata, in questo modo la manterrete sana anche mentre prenderete il sole. Il vostro corpo vi ringrazierà!

È possibile accelerare l’abbronzatura con l’alimentazione?

La risposta è sì. In natura esistono molte sostanze che possono aiutare la nostra pelle quando ci esponiamo al sole. Ecco quali sono i cibi che le contengono:

  • Vitamina C: questa vitamina si trova in cibi come il kiwi, l’arancia, la lattuga, le fragole, i broccoli e la rucola. È importante assumerla in estate perché è un potente antiossidante e quindi contrasta l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento della pelle. L’esposizione solare infatti accelera la loro azione e per questo assumere sostanze antiossidanti è fondamentale, soprattutto in estate.
  • Vitamina E: insieme alla vitamina C è l’antiossidante più potente presente in natura. Si trova in molti oli vegetali come quello di germe di grano, di oliva, di girasole, di mais e di soia ma anche nella frutta secca come le mandorle, le nocciole e i semi di girasole.
  • Vitamina A (beta-carotene): se volete stimolare la produzione di melanina e collagene allora gli alimenti ricchi di beta-carotene saranno la vostra soluzione. Inserite nella vostra alimentazione cibi come albicocche, melone, carote, peperoni rossi, pomodori e anguria per fare il pieno di vitamina A.

Quali sono i prodotti per accelerare l’abbronzatura?

Se all’alimentazione volete aggiungere anche dei prodotti per abbronzarsi più velocemente potete provare con queste tipologie:

  • Acceleratori di melanina: sono dei prodotti che si spalmano sulla pelle e la stimolano la produzione di melanina. Solitamente sono in spray o crema e vanno applicati qualche ora prima dell’esposizione solare oppure dopo. Fate attenzione perché molti acceleratori di melanina non hanno protezione solare quindi sono sconsigliati da utilizzare sotto al sole: ne è un esempio lo spray Golderm Sun.
  • Doposole: per far durare l’abbronzatura più a lungo è necessario idratare bene la pelle. Se infatti la pelle si comincerà a squamare perderete più velocemente il colorito che avete tanto faticato ad ottenere: provare per credere ad esempio con il latte idratante Golderm Solare.
  • Integratori: se volete aumentare l’assunzione di beta-carotene e antiossidanti potete assumere degli integratori a base di papaya, acerola, rame e vitamine. Ne sono due esempi l’integratore Algem Skin & Sun e le compresse Golderm Sun Start.

Contattateci per saperne di più su come abbronzarsi velocemente o per conoscere altri prodotti adatti ad accelerare l’abbronzatura.


Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

L’ indirizzo email non può essere pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*

CATEGORIE DEL BLOG
nuovi prodotti