Categorie

Cos'è l'asma

L'asma è una sindrome che comporta un incremento delle resistenze delle vie aeree in seguito a spasmi della muscolatura bronchiale.

Cause dell'asma

L'asma è una malattia che alla base presenta tanti fattori di rischio. I principali sono:

fattori genetici (la storia familiare incide molto sullo sviluppo della patologia)
fattori ambientali (igiene eccessiva, mancata esposizione a virus e allergeni nel corso dell'infanzia favoriscono risposte immunitarie. Ecco perché i bambini cresciuti in centri urbanizzati sono più a rischio asma)
sviluppo di malattie atopiche (rinite allergica, eczema atopico)
dieta: esiste correlazione tra obesità e sviluppo dell'asma
tabagismo
esposizione a determinati allergeni (ad esempio il pelo di animali domestici)

Sintomi dell'asma

I sintomi dell'asma generalmente comportano continui episodi di:

respiro sibilante
tosse
fame d'aria, respirazione difficoltosa (dispnea)
espettorato che, in seguito ad attacco, può presentare pus a causa di livelli molto alti di globuli bianchi
 
Alcuni soggetti possono inoltre accusare:
reflusso gatsroesofageo
ansia
apnee notturne

Di solito i sintomi peggiorano durante la notte e al mattino presto

Trattamento dell'asma

Non esiste una cura definitiva all'asma. Vi sono però trattamenti che consentono di donare all'asmatico una vita del tutto normale.

Il trattamento è basato su soluzioni personalizzate.

A volte basta eliminare la causa scatenante (dieta errata, esposizione a determinati allergeni)
Quando il soggetto sviluppo attacchi occasionali non sono necessari farmaci se non dei broncodilatatori
Se gli episodi sono almeno due a settimana è possibile ricorrere a corticosteroidi
Per episodi quotidiani sono consigliabili corticosteroidi inalatori
Quando agli episodi segue esacerbazione è possibile ricorrere anche a corticosteroidi orali