Categorie

Cos'è la congiuntivite

Si parla di congiuntivite in presenza di un'infiammazione della membrana esterna che riveste palpebra e bulbo oculare.

Il soggetto affetto da congiuntivite avverte generalmente lacrimazione, prurito, secrezione di muco, gonfiore della parte bianca dell'occhio. I linfonodi situati nei pressi dell'orecchio risultano gonfi.

Cause della congiuntivite


La congiuntivite può essere a base virale o batteriologica. Nel primo caso l'infiammazione è dovuta all'azione di un virus, nel secondo caso a quella di un batterio.

La congiuntivite può inoltre essere causata da allergie, ad esempio a quella verso peli o pollini.

Cura della congiuntivite

La cura della congiuntivite cambia a seconda della sua origine. In caso di infezione virale una cura specifica non esiste. La congiuntivite tende a risolversi spontaneamente nel giro di 7-14 giorni.

In caso di congiuntivite su base batteriologica è utile la somministrazione di antibiotici volta ad accorciare i tempi dell'infezione.

La congiuntivite di tipo allergico viene invece contrastata con l'impiego di antistaminici. È utile non utilizzare lenti a contatto in presenza di congiuntivite e non sfregarsi gli occhi.

Il consulto medico è utile quando i sintomi includono problemi alla vista, dolore e arrossamento a uno o entrambi gli occhi.