Categorie

Diete, quando sono necessarie?


Le diete non sono tutte uguali e per questo rappresentano un argomento molto complesso. Bene chiarire sin dall'inizio che è sconsigliabile perseguire diete fai da te o seguire in maniera pedissequa quelle già sperimentate da altri, poiché i risultati potrebbero non essere gli stessi.


Quale dieta seguire?


Questo interrogativo rende centrale la figura del nutrizionista. Le diete efficaci, infatti, cambiano da metabolismo a metabolismo.


Possono essere consigliate quelle veloci, che promettono un dimagrimento immediato, quelle in grado di accelerare il metabolismo, quelle focalizzate su una determinata zona del corpo, come addome o glutei.


5 diete


Con la premessa che prima di seguire una dieta è sempre bene rivolgersi a uno specialista dietologo, ecco 5 diete:


dieta Sirt: prevede l'assunzione di dosi abbondanti di cibi contenenti sirtuine: mirtilli, fragole, cavoli, cioccolato fondente.


dieta Turbo: basata sull'assunzione di alimenti turbogenici, capaci di sbloccare il metabolismo. Funghi, daikon, pepe di Cayenna fra questi.


dieta del supermetabolismo: capace di riattivare il metabolismo. Si tratta di una dieta che varia carboidrati e proteine, verdure e vitamine, dolci e salse. Non rinuncia a niente, ma con un dosaggio sapiente.


dieta dell'indice glicemico: anche questa dieta non rinuncia ai carboidrati, ma si concentra sulla maniera di cucinare. Ad esempio, secondo questa dieta è conigliabile mangiare la pasta al dente.


Dieta del digiuno: secondo questa dieta occorrono 5 giorni di diminuzione del carico calorico in una percentuale compresa tra il 34% e il 54%.