media

Intestino pigro? Ecco cosa mangiare per la stitichezza

Gonfiore, pesantezza e irregolarità: ecco cosa mangiare per la stitichezza

Ultimamente fai più fatica ad andare in bagno? Non preoccuparti, delle sane abitudini possono aiutarti a risolvere il problema. Soprattutto nei periodi di intenso stress psicofisico è facile andare incontro a dei disturbi intestinali, in particolar modo quando coincidono con il cambio di stagione.

Alla base della stipsi, comunque, ci sono spesso stili di vita sbagliati, dieta squilibrata e sedentarietà, tutti fattori che non aiutano la regolarità intestinale. Per prima cosa, infatti, è importante prestare particolare attenzione all’alimentazione ricorrendo, quando necessario, a dei veri e propri lassativi naturali. Ma cosa mangiare per la stitichezza?

Ecco quali sono gli alimenti che favoriscono l’evacuazione secondo i nutrizionisti.

Cosa mangiare per la stitichezza?

In generale chi soffre di stitichezza dovrebbe cambiare le proprie abitudini a tavola e prediligere cibi ricchi di fibre, verdure, legumi, cereali integrali e frutta fresca.

Alcuni alimenti però nello specifico, possono essere di grande aiuto nelle fasi acute:

  1. Arance. Forse in pochi lo sanno, ma le arance sono ricchissime di fibre e di liquidi. Tuttavia, l’abitudine di bere una spremuta, non garantisce l’apporto di fibre necessario al corretto funzionamento dell’intestino, per questo sarebbe meglio mangiare le arance intere.
  2. Yogurt. È da considerarsi un eccellente lassativo naturale. I fermenti lattici probiotici in esso contenuti, infatti, sono noti per stimolare e agevolare l’intestino, modificando la consistenza delle feci. Inoltre, favoriscono il benessere della flora batterica intestinale in generale, motivo per cui è anche consigliabile assumere i fermenti lattici in caso di diarrea.
  3. Prugne secche. Grazie all’altissima concentrazione di fibre insolubili svolgono una potente azione lassativa. Una sola prugna, infatti, contiene un grammo di fibre, un valore altissimo per un frutto così piccolo. 
  4. Riso integrale. Diversamente da quello lavorato, è ricchissimo di fibre. Le fibre del riso integrale aiutano l’intestino a lavorare bene, combattono la stipsi e sono ricchissime di minerali e vitamine, importantissime per il corpo.
  5. Spinaci. Un altro alimento che puoi inserire nella tua dieta anti stipsi, sono gli spinaci. Pensa che un piatto di spinaci bolliti, apporta al corpo ben quattro grammi di fibre. Inoltre, questa verdura è ricchissima di magnesio, un minerale dall’elevato potenziale lassativo.

Abbiamo visto cosa mangiare per la stitichezza, ma la prima regola per contrastarla è…bere!

La disidratazione, infatti, è una delle cause principali della stipsi: assicurati allora di fornire all’intestino la quantità d’acqua necessaria alla lavorazione e allo smaltimento degli alimenti, bevendo molto, almeno due litri al giorno.

… e cosa evitare invece?

Cibi come pasta, pane e riso che, nella versione “bianca” non favoriscono la peristalsi intestinale perché sono ricchi di amido. Limita anche i latticini, come il latte intero e i formaggi, così come le carni rosse e i salumi, che creano pesantezza e rendono difficile la digestione.

Bocciate anche a patate e carote, dalle proprietà astringenti e le spezie, irritanti per l’intestino. Per quanto riguarda il pesce, invece, meglio evitare crostacei, molluschi e tonno.

Come garantire il benessere dell’intestino?

Assodato che prestare attenzione a cosa mangiare per la stitichezza è una delle regole fondamentali per combatterla, esistono anche altri rimedi naturali che possono venirci in aiuto. Per esempio, esistono diversi tipi di integratori, come quelli a base di fibre e fermenti lattici probiotici che risultano molto efficaci nel ristabilire l’equilibrio intestinale.

Ottimo ad esempio, Eidos Fibre, integratore solubile con inulina e fibre di mele, che contribuisce a favorire la funzionalità intestinale, ma anche Psylliox Activ Fibra, granulato solubile con psillio e succo di prugna disidratato.

Tra i migliori fermenti lattici per la stitichezza, invece, annoveriamo Flormidabil, integratore in bustine che ripristina l’equilibrio della flora intestinale.

Consulta lo shop online di Farmacia Rocco e acquista i prodotti più adatti alle tue esigenze!


Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

L’ indirizzo email non può essere pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*

CATEGORIE DEL BLOG
nuovi prodotti