media

Quali sono le vitamine liposolubili e a cosa servono

Quali sono le vitamine liposolubili utili al nostro corpo

Scoprire quali sono le vitamine liposolubili ci aiuta a capire se ne assumiamo a sufficienza con l'alimentazione e a decidere di integrarle in caso di bisogno.

Ma cosa sono esattamente? Le vitamine liposolubili sono un tipo di vitamina che si scioglie nei grassi e che devono essere introdotte con l'alimentazione, ad eccezione della D che viene sintetizzata dal nostro corpo.

Ma quali sono e a cosa servono? 

Quali sono le vitamine liposolubili: come integrarle con l'alimentazione 

Le vitamine liposolubili sono la A, la D, la E e la K: ognuna di loro ha una funzione molto importante per il nostro organismo. 

Vitamina A

Si trova nelle verdure a foglia verde, nel latte e nei derivati, ma può essere assunta anche sotto forma di beta-carotene che si trasforma poi nel fegato in vitamina. Il beta-carotene lo troviamo nella frutta e negli ortaggi gialli e arancioni, ma anche verde scuro, ad esempio carote, zucche, broccoli, spinaci, albicocche e meloni. 

Vitamina D

È presente principalmente nell'olio di fegato di merluzzo, nelle uova e nel pesce, ma può essere sintetizzata anche dall'organismo grazie alla luce solare. 

Vitamina E

Si trova nell'olio di oliva e negli oli vegetali in genere, nel germe di grano, nei cereali integrali, nei vegetali a foglia verde e nella frutta secca a guscio. 

Scoprire quali sono le vitamine liposolubili è molto importante, visti i loro effetti sul corpo umano. In generale servono a rafforzare le strutture nervose, a contrastare le infezioni ed hanno potere antiossidante. Nel particolare:

  • la vitamina D favorisce la mineralizzazione delle ossa e il loro sviluppo,
  • la vitamina A è importante per la produzione di globuli rossi e dei pigmenti visivi,
  • la vitamina E contrasta le infezioni
  • la vitamina K, infine, regola la coagulazione. 

La carenza di vitamine liposolubili può portare a problemi di carattere diverso: se non si assume o si sintetizza abbastanza vitamina D, ad esempio, si rischia di avere problemi di rachitismo, debolezza muscolare o deformazioni. 

Per fortuna le vitamine vengono assunte tranquillamente con una alimentazione bilanciata, ma in momenti particolari della vita può essere necessaria una integrazione come ad esempio l’assunzione di acido folico in gravidanza. 

Una volta conosciute quali sono le vitamine liposolubili, si può decidere di integrarle tramite medicinali: chiedete sempre consiglio al vostro farmacista di fiducia!

 


Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

L’ indirizzo email non può essere pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*

CATEGORIE DEL BLOG