media

I migliori rimedi per l'eritema solare e per prevenirlo

Esistono rimedi per l’eritema solare validi?

L'eritema solare è la classica scottatura da sole, che si ottiene esponendosi ai raggi senza un’adeguata protezione: può avere molte forme e livelli di gravità, ma è sempre un'ustione e va trattata come tale.

In alcuni casi l'eritema comporta solo arrossamento intenso della cute e senso di bruciore o prurito, in altri sulle zone ustionate escono bolle e vesciche e la scottatura è accompagnata da febbre, stanchezza e brividi.

Nei casi più gravi, o se si tratta di bambini piccoli, è bene ricorrere al medico o al pronto soccorso.

Eritema solare: sintomi specifici per riconoscerlo

Le scottature solari, visibili nella stagione primaverile ma soprattutto estiva, si manifestano con la presenza di arrossamenti sulla pelle dovuti all’eccessiva o inadeguata esposizione ai raggi solari. Si tratta di vere e proprie papule di piccola dimensione o anche di papule vescicole, molto più fastidiose: le cosiddette bollicine da eritema solare.

Le parti più colpite sono generalmente il viso e quelle più esposte al sole, come la scollatura e le spalle, ma anche il dorso dei piedi e delle mani. La caratteristica principale che aiuta a riconoscere la scottatura è il continuo prurito, che solitamente sfocia in una lesione da grattamento per via del fastidio.

Forse non tutti sanno che chi soffre maggiormente di eritemi solari sono le donne, circa l’80%, tra i 20 e 35 anni. Non dimentichiamo però che l’eritema solare nei bambini è un fenomeno piuttosto diffuso, a causa della delicatezza della loro pelle ancora in fase di crescita.  

Scottature solari: rimedi veloci per soffrire il meno possibile

La scottatura si manifesta dalle 5 alle 8 ore dopo l'esposizione solare e tende a guarire in pochi giorni, spontaneamente: i danni che causa sono però a lungo termine e possono essere molto gravi, dal foto-invecchiamento ad alcuni tipi di tumore della pelle. 

I rimedi per l'eritema solare riguardano quindi soltanto l'attenuazione dei sintomi, molto fastidiosi e debilitanti.

- Alleviare i sintomi con acqua fredda

Tra i rimedi per le scottature solari c'è sicuramente l'acqua fredda: il più semplice ed efficace. Docce fredde, spugnature, avvolgere asciugamani bagnati intorno alle parti colpite sono alcuni dei trucchi per ottenere immediato sollievo. L'importante è non irritare ulteriormente la zona colpita quindi non grattarsi, anche se si ha prurito, ed utilizzare sempre tessuti morbidi a contatto con la pelle.

- Niente sole nelle ore successive

È importante non esporsi di nuovo al sole nelle giornate successive alla scottatura ed idratare molto la pelle, che tenderà subito a seccarsi e squamarsi.

- Benefici dell’aloe vera

Tra i rimedi per l'eritema solare naturali più efficaci c'è senz'altro l'aloe vera: l'estratto di questa pianta ha proprietà benefiche per le scottature e viene utilizzato come base in moltissimi prodotti come la crema AloeVera 2 in grado di nutrire e risanare la pelle. Anche gli oli essenziali, ad esempio quello alla menta, danno sollievo grazie alle loro capacità antisettiche ed antinfiammatorie e possono essere utilizzati aggiunti alla crema dopo-sole. Tra i rimedi della nonna troviamo anche la patata o l'impacco con il latte e il ghiaccio, ma anche con infuso di camomilla freddo, tutti principi attivi naturali che danno sollievo nell'immediato alla scottatura.

- Utilizzo di prodotti 

Di rimedi per l’eritema solare se ne trovano anche molti in farmacia: prodotti dopo-sole specifici per scottature e pomate per ustione, che vanno applicati possibilmente dopo essere state conservate in frigorifero. Si possono assumere anche antidolorifici, come il paracetamolo, se si soffre molto per il bruciore e il prurito.

Come prevenire un eritema solare

- Crema per scottature solari

La prevenzione dell'eritema è molto semplice: per non scottarsi è sufficiente mettere la crema solare adatta al proprio fototipo, in quantità abbondante, almeno mezz'ora prima dell'esposizione al sole e ripetendo l'applicazione dopo un paio d'ore, anche prima se ci si è fatti il bagno o se si suda molto. Ne sono un esempio alcune creme per scottature solari come:

  • Lo spray di Bioderma, ideale per pelli sensibili e intolleranti, è in grado di attivare le difese naturali per proteggere dal sole.  
  • Il latte solare Angstrom con protezione 50+ che rilascia un senso di morbidezza alla pelle o quello spray Golderm Sun della linea Shedir Pharma.

Molte persone non mettono la protezione adeguata nel timore di non abbronzarsi: niente di più sbagliato! Ci si abbronza lo stesso, anzi in modo più uniforme e duraturo.

- Integratori solari 

Anche l’utilizzo di integratori che proteggono la pelle dal sole può evitare scottature ed eritemi, preparando il corpo all’esposizione dei raggi solari specie quelli a base di beta-carotene, come le compresse Algem Skin&Sun. Per far sì che gli integratori abbiano efficacia è bene assumerli 30-60 giorni prima di esporsi assiduamente al sole.

Inoltre non bisogna esporsi al sole nelle ore centrali della giornata, da mezzogiorno alle due e proteggersi sempre con cappellini, occhiali da sole e al bisogno t-shirt.


Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

L’ indirizzo email non può essere pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*

CATEGORIE DEL BLOG
nuovi prodotti